domenica 17 marzo 2013

Amorini B&W con ragù bianco di totani e carciofi, cuore filante di mozzarella di bufala DOP e carciofi croccanti





Ed eccoci qua, oggi il pastificio Leonessa ci porta sulle vie della Mozzarella di Bufala DOP con il suo bellissimo e stimolante Contest, come avete avuto modo di vedere qualche tempo fa, il pacco con i loro prodotti è arrivato e non restava altro da fare se non inventare, inventare, inventare.


 Nasce così questa ricetta, che è un puro e semplice azzardo, dagli accostamenti particolari, che non ho davvero idea di come accidenti mi siano venuti in mente ma che, miracolo, è piaciuta tantissimo alle povere cavie che hanno avuto il compito di assaggiarlo.
Un grazie di cuore al Pastificio Leonessa per la bella e stimolante idea e uno tutto speciale ad Anna, che mi ha  permesso di imperversare nella sua cucina, i cui materiali ed utensili pieni di vita mi hanno permesso di realizzare le foto che vedete in questo post.




Ingredienti per 4 persone

7 nidi di amorini B&W Leonessa
700 gr di totani pescati del Mediterraneo, freschissimi
2 carciofi
1 Mozzarella di Bufala DOP
1 limone
1 spicchio d’aglio
1 scalogno
Olio extravergine di oliva
Farina
Sale
Pepe




Preparazione degli ingredienti

Pulite i totani ( per indicazioni su come fare vi rimando a questo video di Giallo Zafferano) e tagliateli a pezzetti, metteteli da parte.
Pulite bene i carciofi, eliminando le foglie esterne più spesse e pelando i gambi fino ad arrivare al midollo interno, chiaro e tenero,  metteteli in ammollo in acqua acidulata con il succo di un limone per cinque minuti, dopo di che tagliate i carciofi a metà, da una metà ricavate 8 fettine sottili che metterete da parte e che costituiranno la parte croccante che aggiungeremo alla fine, tagliate il resto, compresi i gambi, a pezzetti e metteteli da parte.

Preparazione del ragù bianco di totani e carciofi

Pulite ed affettate finemente lo scalogno e ponetelo in una casseruola di acciaio inox dal fondo spesso con lo spicchio d’aglio, 1 dl di olio extravergine di oliva, tre cucchiai d’acqua, e qualche grano di sale grosso,  fatelo cuocere a fuoco moderato fino a quando lo scalogno si sarà sfatto e l’acqua sarà evaporata; a questo punto aggiungete i totani e fateli cuocere a fuoco vivace fino a quando cambieranno colore e rilasceranno il loro liquido, deve essere una cottura molto veloce, appena vi sembreranno cotti e da semitrasparenti saranno diventati bianchi con piccole macchie rosso vivo, prendete una ramina ed estraeteli dal tegame mettendoli da parte. Aggiungete ora i carciofi tagliati a pezzetti, abbassate il fuoco e lasciateli stufare a lungo, fino a quando i carciofi saranno cotti e morbidi, all’occorrenza aggiungete poca acqua bollente. Quando i carciofi saranno pronti unitevi i totani cotti in precedenza, aggiustate di sale e aggiungete un po’ di olio extravergine di oliva a crudo se serve, pepate mescolate e spegnete il fuoco, questo sugo è migliore se potete farlo riposare almeno un’ora in modo che i sapori si amalgamino bene.

Cottura della pasta e preparazione della parte croccante

Mentre il sugo riposa mettete sul fuoco l’acqua per la pasta che salerete quando arriverà a bollore, mettete altra acqua in un pentolino a parte, nel contempo preparate una teglia da forno rivestita con carta forno e mettetela da parte, quando l’ acqua nel pentolino raggiungerà il bollore tuffatevi per alcuni momenti le fettine di carciofo che avevamo preparato all’inizio, scolatele e riponetele su un piatto su cui avrete messo un foglio di carta assorbente, copritele con un altro foglio di carta assorbente ma senza fare pressione in modo che venga assorbita una certa quantità di umidità ma i carciofi rimangano un poco umidi, mettete da parte, prendete un piccolo pentolino, versatevi olio extravergine di oliva fino a che ce ne saranno almeno 2-3 dita dal fondo e scaldatelo sul fuoco.
Cuocete i nidi di amorini B&W in modo che rimangano al dente, scolateli e saltateli poi velocemente nel ragù bianco di totani e carciofi , formate 4 grossi nidi con gli amorini cotti e conditi, aiutandovi con una forchetta ed un mestolo, disponeteli sulla placca da forno preparata in precedenza e adagiate al centro di ogni nido qualche pezzo di Mozzarella di Bufala DOP, passate i nidi al grill del forno in modo che la mozzarella fonda.
Nel frattempo infarinate le fettine di carciofi e friggetele nell’ olio extravergine di oliva fino a quando diventeranno belle dorate.
Estraete i nidi dal forno e serviteli ben caldi inserendo al centro di iascuno due fettine di carciofi croccanti, una piccola spolverata di pepe e un filo di olio extravergine di oliva sulla Mozzarella di Bufala DOP che ora sarà il cuore filante dei vostri Amorini B&W con ragù bianco di totani e carciofi, cuore filante di mozzarella di bufala DOP e carciofi croccanti.


9 commenti:

  1. Esteticamente bellissimo questo piatto e il mix di prodotti usato mi sembra ottimo!!!

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
  2. Questa è un ricetta da "alta cucina"....io non ne sarei mai capace, grande Simo!! Ciao Leti

    RispondiElimina
  3. @Sara: grazie mille

    @Letizia: Sempre troppo buona, sul fattto poi che tu non ne sia capace, perdonami, ma ho dei fortisssssimi dubbi, ancora penso a quelle meravigliose Girelle con la crema e le gocce di cioccolato ;)

    RispondiElimina
  4. ciao, grazie di essere passata dal mio blog, mi ha dato la possibilità di conoscerti e ne sono molto contenta perchè qui mi piace molto, sei brava e anche le foto sono davvero belle!
    grazie anche delle parole che mi hai scritto!!! a presto tiziana

    RispondiElimina
  5. Ciao Tiziana benvenuta, ti ho già detto tutto di là da te ...che forte, sembra quasi di andarsi a trovare tra amiche, una a casa dell'altra...non aggiungo altro, benvenuta e a presto

    RispondiElimina
  6. Complimenti per la fantasiosa ricetta. il risultato sembra davvero invitante! Belle anche le foto!

    RispondiElimina
  7. Ciao Elena, benvenuta,e grazie per i tuoi complimenti :)

    RispondiElimina
  8. Ciao! Che bella ricetta e che belle foto!
    Complimenti!
    Mi sono iscritta anch'io :-)
    Sono Kety e mi trovi anche qui htt://lericettedellakety.blogspot.com per spadellare tutte insieme! Tanti baci, a presto!

    RispondiElimina
  9. Ciao Kety, benvenuta e grazie per i tuoi complimenti. Purtroppo come si può ben vedere dalla data del post, una serie di situazioni mi stanno impedendo di dedicarmi al blog in questo momento, spero di poter riprendere presto con qualche nuova ricetta. A presto ;)

    RispondiElimina

I vostri commenti arricchiscono questo blog, scrivetemi, provate le ricette e fatemi sapere com'è andata o anche solo per un saluto al volo on line