venerdì 9 marzo 2012

Cake nocciole, limone e ciliegie



Le ciliegie in questa stagione ?????... lo so, lo so, vi capisco, ma oggi è una giornata un po’ così, giorno di concessioni; le giornate si allungano, il sole emana un teporino di quelli che ti farebbero scappare dall’ufficio a gambe levate e le recenti bufere di neve rendono questo accenno di primavera ancora più delizioso.
Il rosmarino nel vaso sul terrazzo la scorsa settimana a gettato, piccoli germogli lilla che questa settimana sono già piccoli fiori, la mimosa che in questi giorni si vede ovunque rende ancor più palpabile il tanto agognato cambio di stagione e così, mentre mi godevo questi accenni di primavera mi è venuto in mente che l’anno scorso a metà giugno mi era preso di fare un esperimento, ho comprato delle ciliegie del tipo Duroni di Vignola, grosse e succose che erano una meraviglia, le ho denocciolate e surgelate, così, che tanto non si sa mai; ho surgelato anche una marea di amarene denocciolate di un alberino micro dietro casa e ho già nel cassetto un paio di post davvero sfiziosi, insomma, quest’idea è stata buona, soprattutto in questa stagione, che tutti avremmo una gran voglia di dire “ Primavera sbrigati ad arrivare!”ecco che oggi qui a casa, è arrivata.
Scoprirete che questo piccolo dolce ha un gusto speciale, in cui il primo sapore che arriva al palato è quello fragrante e tostato delle nocciole per poi lasciare il posto all’abbraccio morbido del miele e del limone che insieme donano dolcezza, un po’ come una coccola, fino ad arrivare alla ciliegia, gustosa e asprigna, che anticipa il gusto della bella stagione che sta per arrivare.


Ingredienti

150 gr di nocciole tostate e tritate
3 uova
100 gr di burro morbido
100 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di miele mille fiori del Parco di Montecucco
Buccia grattata di mezzo limone
Succo di un limone
100 gr di farina
100 gr di fecola di patate
2-3 cucchiai di latte
Una bustina di lievito vanigliato per dolci
Per la glassa
Un albume
150 gr di zucchero a velo
Qualche goccia di limone

Lavorate il burro morbido con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema, aggiungete il miele e amalgamate il tutto. Unite le uova, la buccia grattata del limone continuando a mescolare, è ora il turno delle nocciole e a seguire il succo di limone, la farina e la fecola di patate. Si deve ottenere un impasto cremoso, usate quindi il latte in funzione di come vedete che viene il composto. Incorporate il lievito e solo alla fine le ciliegie surgelate tagliate a metà.
Disponete l’impasto così ottenuto in uno stampo da plumcake rettangolare 30x11cm precedentemente imburrato e infarinato, o rivestito di carta forno, infornate nel forno già caldo a 180° 40 minuti circa ( qui come al solito ognuno si deve regolare con il proprio forno, alla fine mi sono accorta che un buon trucco è cominciare a fare qualche tentativo con lo stecchino 5 minuti dopo che il dolce comincia ad emanare il suo profumo dal forno, lo so, non è un metodo molto scientifico, però io faccio così ).
Appena sfornato il dolce, sformatelo e mettetelo su una gratella a raffreddare, nel frattempo cominciate a preparare la glassa, unite allo zucchero setacciato l’albume a temperatura ambiente poco per volta, mescolando con una frusta, quando avrete raggiunto la consistenza di una panna semi montata aggiungete poche gocce di succo di limone  e amalgamate il tutto; otterrete così una glassa fluida con la quale ricoprirete il dolce ancora caldo. Lasciate raffreddare il tutto e gustatelo accompagnato da una buona tazza di tè.




1 commenti:

  1. SEMBRA VERAMENTE DELIZIOSO, BEATI I COMMENSALI CHE LO GUSTERANNO!

    RispondiElimina

I vostri commenti arricchiscono questo blog, scrivetemi, provate le ricette e fatemi sapere com'è andata o anche solo per un saluto al volo on line