martedì 27 dicembre 2011

Maratona di Natale #1, Pasticcini Cioccomoka




Quest’anno è stato un anno un po’ particolare, dicembre un mese di trasloco, casa nuova e finalmente una cucina tutta per me, dove poter fare pasticci senza dare fastidio a nessuno, un mese un po’ caotico nel quale non mi sono potuta preparare per tempo per il Natale, niente post pre natalizi con dolci regalini fai da te o prove per il menu di Natale, non c’è stato davvero il tempo,  ma la mania culinaria premeva, la consapevolezza di quattro fornelli e un forno che aspettavano solo me dopo anni di attesa hanno fatto il resto, e così il 23 vado a fare la spesa senza un piano d’azione preciso, sapevo solo che il 24 sarei rimasta in casa da sola e avrei avuto tempo per cucinare qualcosa, ultimamente incredibile solo a pensarlo, e così compro un po’ di ingredienti di base e la sera del 23 vado a nanna. La mattina del 24 alle 7.30 spaccate ho gli occhi spalancati come due fanali, la forza dell’abitudine, impossibile continuare a dormire, mi sentivo energica, adrenalinica e felice senza apparente motivo, credo di essermi sentita così giusto a 5-6 anni, la notte della vigilia di Natale, quando trepidante sbirciavo attraverso un vetro zigrinato mio zio Gigi che tutto imbacuccato nei toni del rosso e del bianco fingeva di transitare davanti alla magica porta carico di un enorme sacco pieno di doni e così mi metto ai fornelli, cosa sia successo poi non ve lo so spiegare esattamente, sono stata presa dal demone della pasticceria, grazie al cielo ero in casa da sola perché, davvero, sembravo una pazza invasata.
Lo devo confessare, i numeri finali sono da brivido, mi vergogno anche un po’, non so come sono riuscita a cucinare dalle 7.30 del mattino alle 6 di sera, dopodiché cena di vigilia a casa di mio fratello, sono tornata alle 11, ho ricominciato a cucinare fino alle 2 del mattino, alle 7.30 del giorno di Natale di nuovo ai fornelli fino alle 10, poi macchina per andare da Bologna fino a Gubbio per il pranzo di Natale carica dei miei dolcetti ... 16 ore, sono basita io per prima a scriverlo, ho cucinato per 16 ore.
Non potevo quindi chiamare questo post in nessun altro modo se non “Maratona di Natale”, il risultato di questa follia sono alcuni post con qualche ricetta e... in assoluto la vigilia di Natale più bella da anni.



Ingredienti per 15-18 pasticcini


Pasta frolla montata al cacao

250gr di farina

30gr di cacao

250gr di burro morbido

100gr di zucchero a velo

Un pizzico di sale

2 uova


Crema Cioccomoka

125ml di latte

37gr di zucchero

1 tuorlo

10gr di maizena

60ml di panna

100gr di cioccolato fondente

2 cucchiai di caffè ristretto


Per la decorazione

125ml di panna montata

Chicchi di caffè ricoperti di cioccolato fondente



Preriscaldate il forno a 180°. In  una ciotola capiente lavorate il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungete lo zucchero e il sale e lavorate fino a che sarà ben amalgamato. Con una frusta sbattete leggermente le uova ed incorporatele all’impasto, aggiungete poi la farina ed il cacao precedentemente setacciati e mescolate il minimo indispensabile affinché vengano incorporati al composto cremoso.

Foderate una placca da forno con carta da forno, con una sac à poche disponete sulla placca l’impasta formando tanti biscottini circolare, infornate nel forno caldo non ventilato per 10 minuti, una volta cotti sfornate e disponeteli su di una gratella a raffreddare.


 
Mettete la panna in un pentolino pulito e ponete sul fuoco a fiamma bassa fino a raggiungere il bollore;togliete dal fuoco la panna calda e unite ad essa il cioccolato fondente tritato, mescolate fino a quando il cioccolato si sarà sciolto, mettete da parte.

In una terrina montate il tuorlo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete la maizena e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea, a questo punto aggiungete il latte intiepidito poco alla volta, mescolando con cura con una frusta facendo attenzione che non si formino grumi. Trasferite il composto in un pentolino sufficientemente capiente da contenerne almeno il doppio e mettetelo sul fuoco a fiamma bassa mescolando costantemente con la frusta; una volta raggiunto il bollore mescolate energicamente perché da questo momento la crema comincerà ad addensarsi, mescolate bene per qualche istante, togliete dal fuoco e mettetela da parte.

A questo punto unite la ganache al cioccolato alla crema pasticcera, incorporate il caffè e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea.

Distribuite su metà dei biscottini di frolla montata la crema ciocco moka utilizzando una siringa da pasticcere, coprite ciascun biscottino con un altro biscotto, decorate con panna montata e chicchi di caffè ricoperti di cioccolato fondente.






Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti arricchiscono questo blog, scrivetemi, provate le ricette e fatemi sapere com'è andata o anche solo per un saluto al volo on line